Odontoiatria

Edodonzia

Quando la carie arriva vicino alla polpa dentaria si ha un’infiammazione che provoca un dolore fortissimo. Qualora non venga curata, si determina la morte della polpa e il tessuto infetto può far infiammare l’osso che sta intorno al dente causando un ascesso, cioè una raccolta di pus.
In tutti questi casi si deve ricorrere alla terapia canalare, cioè alla cura dei canali interni e alle radici, dove normalmente sono contenuti i nervi, le vene e le arterie (la polpa dentaria); si tratta di pulire e sterilizzare la cavità interna del dente nella quale normalmente c’è la polpa viva, e di otturarla con un materiale inerte che impedisca ai batteri di ricolonizzare i canali. Questa disinfezione puo’ avvenire anche con l’ausilio del Laser per ottenere un migliore effetto decontaminante della cavità.